Milano gestisce l’emergenza migranti con il plexiglas

migranti-sistemati-a-milano

Sembra un paradosso eppure è stato adottato dal comune di Milano. Dopo una riunione tenuta dal Comitato per l’ordine e la sicurezza che si occupa dell’emergenza migranti nella stazione centrale, si è deciso di dedicare loro due locali commerciali.
Strutture trasparenti in plexiglas che sono state aperte per ospitare i migranti, nella Galleria delle Carrozze.
In questo due locali, i migranti si possono sedere, in attesa di entrare in un centro di accoglienza.

 
Le funzioni di hub e essere punto di riferimento per questi profughi”, spiega Tronca. “Abbiamo individuato – aggiunge – una soluzione che a noi sembra utile, decorosa e dignitosa: usare le due strutture che sono presenti nella galleria delle carrozze“.

 
La soluzione è temporanea quindi non è la loro sede, ma solo un rimedio di breve durata, fino a quando non ci sarà disponibilità. Precisamente si saprà qualche informazione in più sulla loro accoglienza mercoledì notte. Da giovedì dunque queste persone saranno spostate nell’ec Cie di Via Corelli, con duecento posti disponibili.

 
Una soluzione utile, decorosa e dignitosa“, ha detto il prefetto di Milano, Tronca.
Queste persone vogliono raggiungere le città del Nord Europa, ma nel frattempo non hanno un luogo dove soggiornare.

Questa soluzione sistemerà poi nei centri di assistenza oltre 1.200 profughi, dopo regolari visite mediche.
“Non ci sono soluzioni facili e immediate”, ha scritto Pisapia in una nota diffusa nel tardo pomeriggio di sabato, “come ho già detto ai giornalisti rispondendo alle numerose e insistenti domande. Ora posso dirlo: pure in una situazione di estrema difficoltà la soluzione è stata trovata. Lavoreremo anche nei prossimi giorni per quella definitiva, continuando a garantire sicurezza per i nostri cittadini e dignità per chi vive in una situazione di disperazione e che non intende rimanere a Milano”:“

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.