Mark Zuckerberg, l’ultra miliardario creatore di Facebook punta all’intelligenza artificiale. Come? Con un robot maggiordomo!

Casa Zuckerberg, l’ultra miliardario creatore di Facebook punta all’intelligenza artificiale. Come? Con un robot maggiordomo!
Casa Zuckerberg, l’ultra miliardario creatore di Facebook punta all’intelligenza artificiale. Come? Con un robot maggiordomo!

Da ormai troppo tempo, Hollywood e la sua lunga serie di film sull’intelligenza artificiale, ci hanno abituato a “possibili” e futuri scenari di vita, dove i robot sono parte integrante delle famiglie nonché del nostro vivere quotidiano. Celebre è il film “L’uomo bicentenario” dove il compianto artista e attore di fama mondiale Robin Williams recita la parte di un robot talmente evoluto da desiderare di divenire un essere umano.

Corre la fantasia e corre la tecnologia. Ebbene sì perché l’ultra miliardario creatore di Facebook, Mark Zuckerberg ha deciso di assumere un maggiordomo, ma non il solito alticcio in tight bensì un aiutante più onnipresente e performante di un semplice robot. Mark Zuckerberg infatti punta all’intelligenza artificiale e lo fa sviluppando di proprio pugno un “aiutante” più in stile Jarvis del film Iron Man.

In un’intervista infatti, il creatore di Facebook ha confermato di voler lavorare più ad un sistema domotico per l’home living che ad un robot tutto chip e metallo. Per farci capire cosa abbia in mente Mark Zuckerberg ecco un breve estratto dalla sua intervista: “Le insegnerò a farmi sapere ciò che succede nella camera di Max che ho necessità di controllare quando non sono con lei”, ricordiamo che Max è la figlioletta appena nata del noto creatore di Facebook. Buona fortuna Mark!