Mandala: che cosa sono, come vengono usati e quando?

Per chi passa un periodo molto stressato che gli può causare un forte stato di malessere, o anche solo perché è bravo a disegnare ed è curioso di fare cose nuove i disegni mandala sono la risposta giusta la maggior parte delle volte. Sono strani disegni che in realtà nella religione rappresentano molto di più: il centro del disegno spesso simboleggia il re e ciò che ha intorno coloro che vengono dopo di lui. È un simbolo che raffigura l’importanza, l’energia e la calma.

Vediamo cos’è più nello specifico e com’è entrato a far parte della vita di alcune persone.

Che cosa sono?

Rappresentato sempre sotto forma di disegno complesso e pieno di dettagli, il mandala in realtà è un termine che rappresenta un oggetto sacro, infatti è usato molto spesso nelle religioni hindū e buddhismo.

Di solito è di forma rotonda, proprio come il sole e la luna; il significato però varia da religione a religione (tranne quelle cristiane e cattoliche che come simbolo hanno la croce) ma recenti studi su delle sacre scritture raccontano che significa “L’uomo ha origine dall’universo”.

La forma però può essere anche triangolare, questo è il simbolo che gli dei che mandano ai fedeli attraverso dei mantra, oppure anche a forma di fiore con tanti petali.

Nel buddhismo questo simbolo è utilizzato per scopi rituali e anche meditativi, ma lo si trova spesso sui tappeti su chi si medita e prega per trovare la pace interiore.

Come vengono usati e quando?

In alcuni punti religiosi dell’Asia il mandala è anche rappresentato sotto forma di mosaico e a seconda della forma disegnata o della figura che si vuole costruire assume un significato diverso.

Nella religione hindū questo simbolo lo si può trovare dentro ai tempi e il numero dei tasselli usati, che deve sempre mai superare il numero 81, rappresenta l’uomo al centro di esso e intorno a lui le diverse divinità.

Oltre ad avere un significato simbolico ha assunto anche un significato commerciale perché in molti ora acquistano libri su questi disegni mandala che hanno lo scopo di colorare e alleviare così lo stress dato che aiutano molto alla concentrazione e alla calma di una persona che in un momento di pausa può rilassarsi in questo modo.

Anche su internet si possono trovare dei disegni e stamparli con comodità da casa e disegnarli sia con i pennarelli che con le matite colorate, la cosa più bella inoltre è che non esiste alcuna guida sui colori da usare e come, ognuno è libero di usare qualsiasi tipo di tonalità insieme ad altre.

In negozi più forniti so possono trovare anche fogli e quaderni con vari disegni mandala con altre fantasie e lo sfondo nero è peloso e adatto per essere appeso su una parete.