Lira turca: previsioni Forex 2017 e rapporto con euro e dollaro

lira turca

Buone notizie per coloro che hanno comprato la lira turca nel 2016, in quanto il 2017 potrebbe, a quanto appare dai dati, invertire la tendenza dell’anno precedente, generando non poco guadagno per tutti coloro che hanno deciso di investire nella valuta di Ankara.

La lira turca, era stata valuta come valuta peggiore dell’anno, sembra in risalita, almeno da quanto appara nei resoconti del cambio EUR/TRY che continua a registrare notevoli ribassi.

Previsioni rosee per la lira nel 2017

Gli esperti di Forex e di politica monetaria prevedono infatti previsioni rosee per la lira spiegando come la valuta turca continuerà a rafforzarsi nel corso dell’anno sia sull’Euro che sul Dollaro, ovvero sulle due monete che a oggi appaiono più forti in virtù di manovre economiche salde e stabili.

Il cammino verso la stabilizzazione politica del paese di Erdogan sta rafforzando non poco la valuta locale, cosa peraltro prevedibile che ha premiato tutti coloro che non si sono fatti prendere troppo dal panico e hanno continuato a vedere di buon grado la moneta di Ankara che sta finalmente ridando ai suoi investitori gli sperati frutti. Nelle ultime tre settimane la lira turca si è infatti dimostrata la miglior valuta emergente contro il dollaro, questo grazie alla stabilità economica che il Premier turco è riuscito a dare al Paese nonostante il tentativo di colpo di stato.

La valuta turca ha infatti avuto un aumento ben 3,83 punti percentuali stabilizzandosi sul tasso di cambio USD/TRY a 3,62, superando la più rosee aspettativa e dimostrando come a volte sono le valute meno indicate e meno richeiste a fare la differenza nel mercato del Forex.

Lira turca in ascesa: i motivi del rilancio

Le ragioni del rilancio possono senza dubbio essere attribuite alla capacità del governo anatolico di ristabilire l’ordine, sia politico che economico dopo il burrascoso 2016 che ha visto letteralmente crollare non solo il turismo ma anche diverse società finanziarie.

Il rafforzamento del potere politico ha dato infatti nuova linfa vitale agli investitori che sono tornati in auge nelle piazze di Ankara e Istanbul rafforzando la moneta e la posizione di numerosi prodotti locali. Non solo la lira turca è infatti in rialzo ma anche le azioni e le obbligazioni legate ad Ankara che stanno vivendo un rialzo che fa ben sperare gli investitori.

Dall’altro lato i rapporti con il dollaro sono notevolmente migliorati anche in virtù dell’incertezza sulle manovre economiche di Trump, che stanno per il momento facendo scegliere il valore del dollaro, anche se presto il rapporto Lira-Dollaro raggiungerà un livello di equilibrio.