Lee Jae-yong rischia l’arresto: il calo in borsa di Samsung

Azioni Samsung

Sembra non esserci pace per l’azienda di telefonia sudcoreana Samsung: dopo la crisi in borsa dovuta ai difetti di fabbricazione di un modello di smartphone, il Note 7, che avevano causato delle esplosioni, il titolo subisce un nuovo importante calo nelle ultime ore. Qual è il motivo stavolta?

Le ragioni del calo

Sembrerebbe che Lee Jae-yong, manager Samsung Electronics di 48 anni , sia al centro dello scandalo; egli rischia infatti l’arresto dopo essere stato accusato di corruzione. Tutto parte dal presidente Park Geun-hye, messo in stato d’accusa tramite il procedimento di impeachment e della sua amica Choi Soon-Sil: la squadra investigativa della Corea del sud ha deciso di convocare Lee per essere interrogato riguardo ad alcuni finanziamenti sospetti che Lee avrebbe fatto per garantirsi il sostegno della classe politica in un momento particolarmente delicato per la Samsung.

Prima del rischio d’arresto di Lee le azioni Samsung avevano avuto un’impennata dovuta ai profitti ottenuti nel corso del quarto trimestre, che avevano registrato quasi un 50% di utili annui. Secondo i dati raccolti dall’agenzia Yonhap, Lee potrebbe aver stretto degli accordi con una società con sede in Germania, che sarebbe in qualche modo riconducibile a Choi Soon-sil.

L‘accordo stretto tra Lee e la società tedesca avrebbe un valore di circa 22 miliardi di won, corrispondenti ad oltre 18 milioni di dollari. L’accordo sarebbe finalizzato all’acquisto di cavalli e includerebbe un finanziamento per delle lezioni di equitazione. Fortemente criticata dopo gli ultimi avvenimenti anche la presunta fusione tra Samsung  e Cheil Industries.

L’unione tra le due secondo alcuni detrattori altro non sarebbe che una strategia per favorire lo spostamento dei poteri.

Al momento le autorità competenti stanno valutando la corrispondenza tra Lee Jae-yong e Choi Soon-sil: il tablet della corrispondente del manager Samsung Electronics LTD è stato già sequestrato, ma le e-mail ancora da vagliare sono moltissime. Ora, oltre all’evidente crisi istituzionale si teme una crisi dal punto di vista economico, dal momento che la Samsung è una delle principali aziende del paese.

Le quotazioni in tempo reale

Nel momento in cui si scrive il titolo azionario Samsung Electronics subisce un ulteriore ribasso del 3,45%, assestandosi su un valore di 1.873.000,00. Con un’apertura nella giornata di oggi a 1.905.000,00 , il minimo toccato è stato di 1.873.000,00 mentre il massimo registrato corrisponde a 1.916.000,00.