La Regina Elisabetta fa il saluto nazista

La Regina Elisabetta fa il saluto nazista
La Regina Elisabetta fa il saluto nazista

Siamo nel 1933 e la Regina Elisabetta fa il saluto nazista.

Il filmato è scioccante, non tanto per una bambina di qualche anno che evidentemente sta giocando e non ha nessuna colpa e responsabilità, quanto perché mette in luce evidenti rapporti che lo zio Edoardo intratteneva col mondo nazista e fascista. E con lui la famiglia reale.

Qualche anno dopo Edoardo salirà al trono e poi abdicherà per sposare Wallis Simpson.

Come spiega Karna Urbach, esperta di nazismo, al di là del filmato scioccante, in realtà Edoardo aveva già dato il benvenuto al regime nazista come Principe di Galles nel 1933, e rimase filonazista anche dopo lo scoppio della guerra.

Un comunicato ufficiale di Buckingham Palace definisce deludente il fatto che il quotidiano Sun abbia pubblicato un video dove non si vede altro che un gioco, peraltro sulla scorta probabilmente di qualche cinegiornale visto con insistenza che ritraeva comportamenti nazisti.

Sarà, ma la scusa del cinegiornale non sembra convincere. Così come quella che non si sapeva cosa sarebbe potuto succedere poi.

Fatto sta che, evidentemente, sono pagine della storia da riscrivere sotto una luce diversa, anche per la Gran Bretagna di quel periodo.

About Redazione 936 Articles

Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.