Interno coscia flaccido: cause, esercizi e rimedi

Per stare bene con il nostro corpo dovremmo sempre fare esercizio, non in modo pesante ma nemmeno per molte ore.

Una cosa che dovremmo fare è almeno una passeggiata veloce per almeno un’ora, medici ed esperti hanno rivelato che per stare bene dovremmo fare almeno 10.000 passi al giorno, cosa molto facile se si abita in un posto in aperta campagna.

Anche in città è possibile camminare e fare questo numero di passi basta che non ci si distrae dalle vetrine e dalle altre persone.

Camminare non solo fa bene anche al cuore che accumula più ossigeno, alle mente che la rende più elastica, ma anche al corpo e alle gambe.

Vediamo quali sono le cause, gli esercizi principali e i rimedi contro le gambe flaccide.

Cause

Le prime cause dell’interno coscia flaccido è sempre la sedentarietà, se una persona ha un lavoro in cui deve stare seduto per la maggior parte del tempo e, una volta finito l’orario lavorativo, non si muove, non fa esercizi, una semplice passeggiata tutto quello che ha assimilato durante la giornata diventa grasso e si va a depositare sulle gambe, diventando grosse, robuste e anche molli.

Il fatto di mangiare cibo non sano, come ad esempio il fritto, più volte durante la settimana, molti dolci può anche influire, tutti i grassi e zuccheri, se non vengono utilizzati per fare esercizi fisici fanno la stessa fine del cibo che diventa grasso e si attacca ai tessuti molli, diventando poi sempre più grossi.

Forse anche le medicine, soprattutto quelle a base di cortisone che tende a gonfiare di più il corpo, può essere una delle cause scatenanti delle gambe, braccia e pancia flaccidi. Fare la dieta è sempre salutare ma, diminuire i pasti non è sempre un bene, la dieta sgonfia il corpo ma lo lascia senza tonicità e si notano gli eccessi di pelle. Mangiare bene e poi fare esercizio possono aiutare il corpo a riprendersi e a irrobustirsi più in fretta.

Esercizi

Gli esercizi per irrobustire le gambe possono essere quelli più semplici come la camminata continua o la corsa, mentre se ci s’iscrive in palestra sarà l’istruttore a spiegarci quali attrezzi ed esercizi fare. Lo stretching aiuta molto, anche a casa, con un tappetino da esercizio e un asciugamano, è possibile fare del movimento.

Alcuni movimenti che possono aiutare sono gli affondi, per una persona che non è abituata a farli è consigliabile che tenga le braccia tese in avanti, fare un passo in avanti e piegarsi con l’altro ginocchio verso il basso, ma non bisogna toccare per terra, risalire e fare lo stesso movimento con l’altro. Per chi è più allenato a fare questo esercizio può tenere le braccia piegate e le mani sui fianchi.

È un esercizio abbastanza faticoso, però i risultati aiutano. Anche fare le scale a piedi, in salita, aiuta le gambe a irrobustirsi e dare tono ai muscoli. Il pilates aiuta anche a sentirsi rilassati durante gli esercizi. Sdraiarsi di lato e alzare la gamba in alto, facendola scendere lentamente e rialzarla aiuta molto. Se invece di fare esercizi e stancarci non si ha voglia, l’ultima scelta è sempre fare una visita dal medico chirurgico, solo dopo aver avvertito il medico di base.

Rimedi

I rimedi per evitare le gambe, cosce e anche braccia molli e flaccide è sempre questo: fare esercizio e mangiare sano. Basta poco, anche una camminata di un’ora ogni giorno per aiutare il corpo a ridurre il grasso in più o a consumare ciò che abbiamo mangiato durante la giornata, i grassi, i carboidrati e le proteine da sole non riescono a far dimagrire il corpo e a ridurre il tessuto adiposo, serve anche movimento ed esercizio semplice, se non tutti i giorni, almeno a giorni alterni.