Grecia, Renzi e l’Europa da ricostruire

renzi-sulla-grecia

Dopo il referendum greco, l’Europa deve crescere. “Non è più rinviabile il cantiere dell’Europa”. Matteo Renzi scrive queste parole su Facebook.

Serve “politica, non solo parametri. Se restiamo fermi, prigionieri di regolamenti e burocrazie, l’Europa è finita”. La Grecia “è in una condizione economica e sociale molto difficile. Gli incontri di domani dovranno indicare una via definitiva per risolvere questa emergenza”.

Ricostruire una Europa diversa non sarà facile, dopo ciò che è avvenuto negli ultimi anni. Ma questo è il momento giusto per provare a farlo, tutti insieme. L’Italia farà la sua parte“, scrive su Facebook Matteo Renzi.

Per il presidente del Consiglio sono due i “cantieri”, uno è la Grecia, il “cantiere – ancora più affascinante e complesso, ma non più rinviabile – dell’Europa. Da mesi stiamo insistendo per discutere non solo di austerity e bilanci, ma di crescita, infrastrutture, politiche comuni sulla migrazione, innovazione, ambiente. In una parola: valori, non solo numeri“.

Ora bisogna decidere che strada percorrere, l’Italia deve fare la sua parte per ricostruire l’Europa, ed è questo il momento giusto.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.