Grande Fratello la polizia sventa blitz dell’estrema destra

Grande Fratello la polizia sventa blitz dell’estrema destra

E’ iniziata la nuova edizione del Grande Fratello, la quattordicesima del reality più longevo della televisione italiana. Oltre alle notizie che arrivano dalla Casa del Grande Fratello sui nuovi partecipanti al reality, arriva anche la notizia che è stato sventato un blitz contro la location sul Tevere.

A tentare di rovinare la serata inaugurale del Grande Fratello, un gruppo di giovani dell’estrema destra che con striscioni, volantini e fumogeni volevano protestare contro il reality trasmesso in diretta da Canale Cinque.

Tra gli striscioni sequestrati, c’è uno sul quale si legge: “La casa è una cosa seria, boicotta il Grande Fratello” e un manifesto contro la teoria gender. Il gruppo era formato da circa trenta attivisti e tra questi anche dei minorenni, tutti appartenenti all’estrema destra capitolina.

A sventare il tentativo di rovinare la diretta del programma condotto da Alessia Marcuzzi, sono stati gli uomini della polizia di stato della Capitale che hanno notato hanno notato queste persone radunati nei giardini nelle vicinanza della casa galleggiante del Grande Fratello.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.