Giorgio Armani chiude Milano Moda Uomo in polemica con colleghi e giornalisti

Giorgio Armani chiude Milano Moda Uomo in polemica con colleghi e giornalisti
Giorgio Armani chiude Milano Moda Uomo in polemica con colleghi e giornalisti

E’ toccato allo stilista Giorgio Armani chiudere le giornate milanesi dedicate alla moda uomo e lo fa con una grande sfilata e con una polemica verso i suoi colleghi ei giornalisti. Secondo il famoso stilista, i suoi colleghi si dedicano a una moda ”Accademica”, lontana dalle gente, una moda chiusa tra addetti ai lavori, mentre i giornalisti “scrivono di niente” ha dichiarato. Insomma, il famoso stilista richiama decisamente a dedicarsi in maniera più concreta alla gente, lasciando un po’ da parte le concettualizzazioni che ci vogliono, ma devono trovare applicazione pratica.

“E’ inutile creare una moda che poi non si vende, sostiene Armani ,”è come i politici che parlano, parlano in maniera inconcludente, senza tradurre in fatti i concetti”. Ai giornalisti rimprovera un asservimento alla concettualità sterile di certi stilisti,da qui il rimprovero”scrivono di niente”. Nella sfilata che ha chiuso Milano Moda Uomo, Armani ha riproposto un uomo elegante, vestito di scuro, proponendo giacche un po’ più corte del taglio classico e pantaloni a cavallo moderatamente basso.

Il colore preferito in questa collezione milanese è il blu scuro, in controtendenza rispetto agli altri stilisti che hanno puntato su tinte chiare e anche decisamente colorate.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.