Ginger beer esselunga: a quale prezzo la vendono? Che caratteristiche ha?

birra

Moltissime sono le birre innovative che vengono proposte nei supermercati e non solamente più nei birrifici. Una di queste è la ginger Beer, che si può trovare nei più comuni supermercati e in particolar modo all’Esselunga. Essa è una birra decisamente particolare e aromatizzata allo zenzero e che può essere anche utilizzata per svariati cocktail.

Cos’è la ginger Beer

La Ginger Beer è un prodotto molto particolare poiché è una birra fermentata naturalmente e che contiene una miscela di più sapori delicati e gustosi. In modo spicca lo zenzero su tutti gli altri, dal momento che come aroma è davvero particolare e penetrante. Differentemente da quello che si può pensare non è una birra eccessivamente invadente come gusto poiché, nonostante la presenza dello zenzero, il sapore non ha una lunga durata che può dar fastidio ma se sente il gusto solamente all’inizio.

Questa birra in realtà viene utilizzata come uno dei migliori tonici in circolazione e per questo viene scelta dei principali ristoranti e bar del mondo e anche da importanti critici gastronomici. La ginger Beer è considerata uno dei migliori miscelatori per ad esempio creare degli altri cocktail come il moscowmule e per questo è possibile mischiarla al Gin, piuttosto che alla vodka e al whisky. Questo proprio perché si adatta perfettamente ai vari equilibri di sapori e aromi.

Proprio per questo motivo la ginger Beer viene proposta anche al supermercato e riscuote un discreto successo. Essa può essere utilizzata sia come birra che come miscelatore, magari per una festa in cui si desidera preparare qualche cocktail specifico.

Dove la vendono

Uno dei rivenditori più importanti dove è possibile trovare la ginger Beer che non tutti i supermercati hanno, è Esselunga. Da Esselunga è possibile Infatti acquistare la ginger Beer a €11 circa per 4 confezioni. Ogni birra ha un formato di 200 cl, senza dubbio piuttosto insolito per un qualsiasi tipo di birra. Solitamente infatti le birre si trovano in formato da 33 o 66 cl e questo la rende ancora più particolare rispetto alle altre.

Questo formato è però molto utile proprio per utilizzare la ginger beer come miscelatore per altri cocktail e quindi non ne serve una quantità eccessiva. Di conseguenza è possibile aprire una sola Ginger Beer per il cocktail e usarla tutta, evitando di avanzarla e quindi di doverla buttare, proprio perché la birra tende a sgasarsi e quindi a non essere più bevibile una volta aperta e rimasta in frigo per un po’ di tempo.

Senza dubbio anche il prezzo accessibile, la rende una bevanda perfetta per molte occasioni e senza dover sborsare una cifra eccessiva, si può avere una birra molto particolare e diversa dal solito. Senza dubbio non tutti apprezzano la sua particolarità poiché le spezie e il forte aroma di zenzero, tende a coprire altri sapori e magari a dar nausea in alcuni casi. Prima conviene interpellare gli ospiti per capire effettivamente se ci siano preferenze di qualche tipo, per evitare magari di proporre qualcosa di insolito ma non apprezzato. Nonostante le indagini di mercato indichino quanto la ginger beer sia apprezzata.