Gay Pride di Belgrado solidali con i migranti

Gay Pride di Belgrado solidali con i migranti

In una città blindata, con centinaia e centinaia di poliziotti in tenuta antisommossa, si è svolto domenica il Gay Pride di Belgrado.

Sono stati in tanti a sfilare per le vie della città e fortunatamente non ci sono stati incidente e nessuna rappresaglia contro la manifestazione.

Qualche anno fa, esattamente nel 2010, ci furono forti tensioni e anche diversi sconti tra i manifestanti e alcuni gruppi di ultranazionalisti e omofobi. I fatti accaduti avevano portato alla decisione di non dare il permesso per tre anni consecutivi e solo lo scorso anno il Gay Pride era tornato epr le vie di Belgrado.

Per il Gay Pride 2015, sembra che Belgrado abbia accolto bene la manifestazione e non soltanto c’è stata una grande partecipazione, ma sembra anche che ci sia stato un forte consenso popolare. Sono stati moti i fiori che i serbi hanno lanciato dai balconi delle loro case.

Quest’anno il corteo ha sfilato non soltanto per i propri diritti ma anche per quello dei tanti migranti che cercano di passare per la Serbia per poter proseguire il loro viaggio della speranza.

 

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.