Formula 1, il pilota Jules Bianchi è morto

Formula 1, il pilota Jules Bianchi è morto

All’alba del 18 luglio è morto purtroppo il pilota di Formula 1 Jules Bianchi, gravemente ferito in seguito al famoso incidente che lo ha visto protagonista in Giappone ad Ottobre dello scorso anno.

La notizia è stata data dai familiari tramite Twitter: Ha combattuto fino all’ultimo ma oggi la sua battaglia è giunta al termine.

Bianchi aveva 25 anni. La dinamica dell’incidente è stata peraltro assurda, perché la vettura di Jules si è schiantata contro un trattore che stava portando via dalla pista un’altra macchina. L’impatto è stato terribile.

Il pilota è entrato in come il 5 ottobre. La famiglia ha tenuto a precisare che vuole ringraziate tutti, amici, parenti, tifosi e tutti coloro che hanno dimostrato il loro affetto in questi mesi.

Queste persone hanno dato grande forza nei momenti difficili.

Così come la famiglia ha voluto ringraziare lo staff medico dell’ospedale che si è occupato di Jules subito dopo l’incidente, e gli altri sanitari che, a vario titolo, sono intervenuti successivamente.

Se ne va così Jules Bianchi, pilota estremamente promettente, già un asso della Formula uno.

Una tragica fatalità, un incidente veramente assurdo che lascia tuttora attoniti i tifosi e tutti quelli che lo hanno amato.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.