FCA (Fiat): crolla la quotazione delle azioni dopo accuse su emissioni truccate

nuova-fiat-500

Fiat Chrysler Automobiles di nuovo nei guai. L’accusa, stavolta, è quella di aver violato le regole sulle emissioni diesel negli USA, il mercato più importante del mondo per il settore auto. Crollano le quotazioni delle azioni, che in un solo giorno hanno lasciato sul campo oltre il 16%.

Quotazione Fiat FCA in tempo reale

Qui di seguito vi proponiamo il grafico in tempo reale con le quotazioni del titolo azionario in borsa. Come si può vedere il crollo è stato molto violento, in seguito all’annuncio sull’accusa circa le emissioni e la possibile multa da 4 miliardi di euro.

Quotazione Fiat (FCA): crollo dopo accusa su emissioni truccate

Secondo l’Environmental Protection Agency (Epa), l’agenzia del governo Usa che si occupa della protezione dell’ambiente, Fca avrebbe inserito nei motori di oltre centomila auto con motore diesel vendute in america un programma che consentiva di evidenziare livelli di emissioni inquinanti di gran lunga inferiori a quelli reali.

Una brutta gatta da pelare per Marchionne e company, anche in seguito a quanto ià successo a Volkswagen, costretta ad accordarsi con il governo USA per un maxi risarcimento da 4 miliardi di euro.

Ovviamente questo annuncio ha scatenato il panico sui listini con le vendite che si sono susseguite per tutta la sessione di borsa. L’andamento delle quotazioni dipenderà, moltissimo, da come si evolveranno le indagini in corso e dall’entità della multa che si andrà a prospettare per Fiat FCA.

Quello che appare certo è il danno, anche di immagine, che al momento la Fiat sta subendo. Tuttavia alcuni analisti fanno sapere che analizzando quanto successo alla Volkswagen le ripercussioni potrebbero essere meno violente di quanto si possa immaginare. La casa automobilistica tedesca, infatti, dopo un iniziale crollo in borsa non subì alcun calo drammatico nelle vendite e attualmente le quotazioni delle azioni sono tornate sui livelli di prima.