Extracurriculare: cos’è e cosa significa?

Molte volte ci troviamo di fronte a delle parole che sembrano non trovarsi sul vocabolario, che invece ci sono eccome, ma sono anche strane da pronunciare, sono solo difficili da ricordare oppure da associare a qualche altra parola.

Con calma, pazienza e alcuni semplici esempi si possono associare queste parole ad altre e usarle pure nel quotidiano; un esempio di parola che a molti viene in mente è “Extracurricolare“.

Vediamo più nello specifico cos’è questa parola e cosa significa per poi poterla usare senza grattacapi.

Cos’è?

Il termine “Extracurriculare” è un’unione di due distinte parole “extra”, inteso come cosa aggiunta, cosa in più, e “curriculare” che deriva dalla parola curriculum, quel documento con su scritto le nostre generalità, le nostre informazioni come nome, cognome, scuola frequentata, dove abitiamo e se abbiamo o meno preso la patente.

Questo è uno dei più importanti documenti cartacei che ogni persona deve fare dopo il periodo scolastico per trovare lavoro, e se dopo la scuola, e durante la ricerca del lavoro si fanno altri corsi utili bisogna sempre segnarli e aggiungere almeno una copia dell’attestato e del riconoscimento.

Di solito questa parola viene aggiunta ad alcuni riconoscimenti che di solito gli alunni fanno dopo l’orario scolastico ma sono sempre riconosciuti dalla scuola in cui vanno.

Un esempio può essere il corso di teatro, se la scuola lo permette oppure, trovare il lavoro inerente al proprio corso di studio chiedendo nell’apposito sportello che è presente alle superiori.

Questi lavori non solo iniziano a dare la giusta esperienza ai ragazzi, ma danno dei crediti per avere un risultato più grande durante gli esami di stato, inoltre, anche se poco, danno una paga finale ai ragazzi che svolgono queste attività, che sono dei veri e propri stage pagati, come ricompensa di aver fatto qualcosa di utile durante un mese estivo.

Ovviamente questo è solo un esempio, ci sono molte altre attività extracurriculari e tutte queste servono come garanzie per gli adolescenti che vogliono subito mettersi in contatto con il lavoro, può capitare anche che una di queste aziende aspettano che i ragazzi prendano i diplomi per assumerli in un futuro.

Che cosa significa?

Il significato della parole “Extracurricolare”, presa dal dizionario significa attività, svolgimento di un lavoro non previsto dal curriculum, cosa aggiuntiva rispetto ad esso, attività scolastiche extracurricolari.

Oppure attività, lavoro che è al di fuori di un programma determinato.

Alla fine non è assolutamente una parola difficile da ricordare e la si può tranquillamente usare per spiegare al datore di lavoro che, prima di trovare un’attività lavorativa, ci si è impegnati nella ricerca di qualche corso da aggiungere in più al curriculum e sentirsi più pronti ad affrontare qualsiasi imprevisto.