Enel entra nella fibra ottica, concluso l’acquisto di Metroweb per 714 mln di euro con CDP

Enel entra nel settore della fibra ottica insieme a Cassa Depositi e Prestiti, acquistando tramite la controllata Enel Open Fiber la società milanese Metroweb per 714 milioni di euro e lanciando la sfida a Telecom Italia sull’internet ultra veloce.

Il nuovo progetto prenderà il nome di OpEn Fiber, la nuova società che nascerà al posto di Metroweb, la società nata da Fastweb e che era controllata dal Fondo F2i e dal Fondo Strategico Italiano proprio della Cdp, che ha portato l’internet veloce a Milano.

Proprio il F2i si è riservata circa 30 giorni di tempo per prendere la decisione se entrare o meno nel capitale della nuova società, OpEn Fiber, acquistando circa il 30% delle quote.

Enel e CDP, fibra in tutta Italia

Gli obiettivi annunciati da Enel e Cassa Depositi e Prestiti sono ambiziosi, con l’intento di colmare in pochissimo tempo il gap che caratterizza l’internet super veloce in Italia e nel resto dei Paesi europei, con l’obiettivo di cablare tutto il Paese.

Ovviamente saranno necessari ingenti investimenti, soprattutto per portare la banda larga in quelle zone morte commercialmente parlando, mentre ancora non sono certe le direttive del Governo in materia, visto il momento di instabilità politica.

Il prossimo passo sarà la partecipazione alle gare d’appalto di Infratel, la società del Ministero dello Sviluppo Economico, per le attuazioni del programma voluto dall’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi per garantire a tutti i cittadini l’accesso alla banda ultralarga.

La sfida per l’egemonia sulla rete a Telecom Italia è lanciata, vedremo come risponderà la società di telecomunicazioni, che adesso sembra aver trovato un concorrente molto agguerrito.