Emma Watson, nessun rapimento sul set

Emma Watson, nessun rapimento sul set

In queste ore sta circolando la voce che c’era un piano per rapire l’attrice Emma Watson. Secondo quanto riportato da un quotidiano inglese, il rapimento doveva avvenire sul set dell’ultima pellicola che la vede protagonista: “Beauty and the Beast”.

A sventare il sequestro sarebbe stato un tassista, che dopo aver ascoltato una conversazione tra due addetti alle pulizie avrebbe avvertito i suoi datori di lavoro che a loro volta hanno allertato il servizio di sorveglianza dell’attrice.

Ma tutto questo sembra essere una falsa notizia e un altro giornale smentisce la notizia e la polizia ha dichiarato che non ha avuto alcuna notizia in merito.

Per Emma Watson non sarebbe la prima volta che qualcuno mini la sicurezza della giovane protagonista della saga di Harry Potter. Nel 2011 ha ricevuto una serie di lettere minatorie e lo scorso anno un fan troppo scatenato è piombato sul set del film Noah.

Dopo questi episodi l’attrice ha ingaggiato una guardia del corpo e sembra che anche dopo questa falsa notizia del rapimento siano state intensificate le misure di sorveglianza sul set.

About Redazione 936 Articles

Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.