Elezioni giudici della Consulta: un’altra fumata nera

Montecitorio: siamo alla ventottesima fumata nera per quanto riguarda l’elezione dei tre giudici della Consulta; c’è bisogno di almeno un’altra votazione per stabilire chi tra i tre candidati principali(Augusto Barbera, area Pd, Francesco Paolo Sisto, area FI, e Giovanni Pitruzzella, area centrista) raggiungerà il quorum di 571 voti. Il primo ha raggiunto la quota di 545 voti, il secondo 527 e il terzo 470.

In merito alla situazione delle elezioni si è espresso il capogruppo Pd Ettore Rosato: «Augusto Barbera è a un soffio dal quorum e ha aumentato i voti: il Parlamento ha dato il segnale di tenere la candidatura in piedi». Dello stesso avviso il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini che ha a tal proposito affermato: “Con una personalità insigne come quella di Barbera in campo, per il Pd non ci sono subordinate.

Per quanto ci riguarda si vota e si voterà per lui, un costituzionalista autorevolissimo, con un profilo culturale e personale straordinario. Per il Pd è e resta il candidato unico”. Il presidente dell’ Antitrust Giovanni Pitruzzella, che ha ritirato la sua candidatura, ha invece dichiarato: “Prendo atto che non ci sono le condizioni di serenità e di contesto politico per affrontare una nuova verifica parlamentare. Anche a tutela dell’Istituzione che presiedo, ritiro pertanto la disponibilità a essere candidato alla Corte costituzionale, ringraziando coloro che mi hanno votato”.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.