Effetti Nintendo Swich in Borsa: quotazione in calo, aggiornamenti sul prezzo delle azioni

Quotazione Nintendo Switch aggiornamenti

Di recente la compagnia nipponica Nintendo ha annunciato l’uscita sul mercato della nuova console Nintendo Switch, prodotto che non ha risanato la crisi che sta attraversando la società nell’ultimo periodo.

La quotazione delle azioni Nintendo è infatti in netto calo, motivo per cui il nuovo “game boy” potrebbe essersi rivelato un’arma a doppio taglio.
Vediamo quali sono le novità sul prezzo delle azioni Nintendo.

Nuova console Nintendo Switch: emblema di una crisi annunciata

L’uscita sul mercato della nuova console Nintendo Switch potrebbe rappresentare per la società giapponese l’emblema della crisi finanziaria che stanno attraversando già da tempo: a mostrarcelo chiaramente è l’alta percentuale di variazione negativa che ha investito le azioni della Nintendo nei giorni scorsi.

Le azioni del colosso nipponico infatti, dopo la presentazione del nuovo prodotto, sono state scambiate con un valore più basso del 5,75%, con una quotazione che è scesa a ¥23.750, valore più basso del minimo raggiunto lo scorso Dicembre.
Il calo in questione conferma ulteriormente il parere negativo degli azionisti nei confronti della console Switch, dovuto sicuramente al prezzo di lancio considerato fin troppo elevato, che ammonta a 329 euro per quanto riguarda il mercato europeo e 299 dollari nel mercato americano.

Tuttavia, il rovescio della medaglia ci rivela che la Nintendo è abituata all’altalena finanziaria: osservando lo storico della società infatti, non è la prima volta che le azioni della società in questione subiscono forti ribassi, per poi riprendere quota in seguito, fatto che porta a pensare a una sorta di strategia marketing dell’azienda nipponica.