E’ legge: non più altezza minima per carabinieri e agenti

E’ legge non più altezza minima per carabinieri e agenti
E’ legge non più altezza minima per carabinieri e agenti

Il regolamento di legge approvato oggi dal Consiglio dei Ministri non prevede più un’altezza minima per l’assunzione di carabinieri e agenti di polizia.

Tuttavia il regolamento di legge contiene dei limiti ben precisi fissati da tabelle, riguardo alla forza muscolare alla massa grassa. Insomma, non conta più l’altezza ma la forma fisica sì, eccome.

Il regolamento attiene proprio ai parametri fisici per l’ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle forze armate, e alle forze di polizia a ordinamento militare e civile, oltre che ai Vigili del Fuoco.

Per fare un esempio, la massa grassa in un individuo ammesso a un concorso non dovrà essere superiore al 22% e inferiore al 7% per gli uomini, e non dovrà essere inferiore al 12% e superiore al 30% per le donne.

E non dimentichiamoci, peraltro, che il tabù dell’assunzione delle donne nelle forze dell’ordine era fortunatamente già stato superato da tempo.

La proposta del governo comunque, prima di diventare operativa, dovrà seguire tutto l’iter di legge, ivi compreso il parere del Consiglio di Stato e quello delle commissioni parlamentari competenti.

E la famosa soglia di 165 centimetri per gli uomini e 161 per le donne sarà finalmente superata.

About Redazione 937 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.