Dowton Abbey non fa presa sul pubblico

Dowton Abbey non fa presa sul pubblico
Dowton Abbey non fa presa sul pubblico

La serie televisiva Dowton Abbey, creata da Julian Fellowes, torna su La5 con gli episodi della sesta serie, ma gli ascolti non premiano questo lavoro, da più parti ritenuto scritto magistralmente e interpretato su livelli qualitativi alti. Eppure non va! Ci si interroga sui motivi per cui una serie ben distante da Dowton Abbey qualitativamente parlando, come può essere ”Il Segreto” riscuote così tanto successo e quest’altra, invece no.

Saranno i valori di vita che la serie esprime, fuori dall’interesse del pubblico o cos’altro? Il problema è che spesso l’apprezzamento della critica di un lavoro, non corrisponde al favore del pubblico, lo si vede in molti concorsi, cinematografici, musicali, artistici. Molti si possono domandare perchè le canzoni vincitrici del Festival di Sanremo hanno molto meno successo di altre che si sono piazzate più indietro in classifica, al punto da contrapporre quasi sempre al brano vincitore, il vincitore morale.

E’ così anche per la serie Dowton Abbey, la sua qualità non incontra il gusto del pubblico e gli ascolti sono preoccupatamente bassi. La morale è che non conta la qualità reale di un lavoro, quanto la qualità percepita dal pubblico. Posso ritenere un’opera un capolavoro, ma se il pubblico cui destinata la ritiene una schifezza, il grande capolavoro non vale poi nulla.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.