Dow Jones Quotazione 31 Gennaio 2017: previsioni indice e come investire

dow jones

Il Dow Jones raggiunge i massimi storici, l’indice di Wall Street raggiunge infatti la quota record di 20.000 punti, il massimo mai raggiunto, merito del nuovo presidente Trump?

Per capire l’importanza dell’evento è bene sapere che l’indice Dow Jones misura la performance di 30 tra le maggiori società degli Stati Uniti. Dall’esame di questo ultimo mese si evince come dall’insediamento del nuovo presidente Trump, considerato dai media europei il presidente più odiato degli Stati Uniti (sicuramente però non dalla borsa né tanto meno dalla maggioranza degli americani che lo ha votato), l’indice principale di Wall Street è passato da 19.000 a 20.000 punti, cifra record che non era stata raggiunta né dalla presidenza Obama, né da quella Bush.

Quotazione a 20.0000 punti a Wall Street

Quello che a prima vista rappresenta solo un numero è in realtà un fattore determinante perché indica senza ombra di dubbio la fiducia del mondo finanziario verso gli Stati Uniti e verso Trump, cosa che catturerà non pochi investitori e che sarà determinante per la posizione finanziaria USA.

Il risultato di 20.000 getta infatti la finanza in un aurea di ottimismo che fa ora sorridere anche i più pessimisti, e gli scettici, che si sono dovuti ricredere quando alla borsa di New York si sono raggiunti i 20.068,51, a dimostrazione di come l’America sia tutt’altro che abbattuta, e di come la sua potenza economica e la sua stella brilli più splendente che mai.

Il mercato finanziario ha quindi piena fiducia nelle 30 società che rappresentano il Dow Jones, ovvero giganti del mondo della finanza come Goldman Sachs, Apple e Wal-Mart, tutti colossi spesso ricercati dagli azionisti perché se non proprio di rendimento sicuro, quasi, in quanto i colossi della finanza USA difficilmente potrebbero far perdere i propri risparmi agli investitori.

Dow Jones 2017 alle stelle: altissima la spinta psicologica

La quota 20.000 rappresenta dal punto di vista psicologico un vero e proprio toccasana per gli investitori, sia grandi che piccoli, nonché per tutti coloro che si sono da poco inoltrati nei mercati finanziari del trading online e guarda con occhio favorevole a Wall Street. Questo perché tra tutti gli indici che possono far capire il trader dove investire i propri risparmi il Dow Jones è senza dubbio quello più sicuro e di conseguenza affidabile, vero araldo che spiega dove realmente investire i propri capitali.

Colui che era stato dipinto come un uomo nefasto sullo scenario internazionale, e forse nefasto lo sarà per le sue scelte politiche, dal punto di vista economico sta per ora diventando un trionfo.