Delitto di Mestre risolto, Susanna Lazzarini confessa l’omicidio dell’anziana donna

Delitto di Mestre risolto, Susanna Lazzarini confessa l'omicidio
Delitto di Mestre risolto, Susanna Lazzarini confessa l'omicidio

Risolto il caso di omicidio Delitto di Mestre alla Vigilia di Natale dove Francesca Vianello 81enne morì per pochi euro.

E’ successo in pieno periodo festivo il delitto di Mestre con la vittima una signora anziana di 81 anni Francesca Vianello, dalle ultime notizie si conferma il motivo del delitto, pochi euro. Mestre, martedì scorso la donna 81enne viene trovata a casa strangolata con una corda. Un delitto che è stato risolto in tempi record dopo delle indagini che hanno portato all’arresto di Susanna Lazzarini, una vedova di 52 anni sempre di Mestre. Francesca Vianello era l’amica della madre della Lazzarini ed il tutto è successo per 100 o 200 euro.

Il tutto inizia alla Vigilia di Natale quando la Lazzarini che voleva fare dei regali ai figli, va a trovare a casa l’anziana donna e le chiede un prestito. Francesca Vianello rifiutò di dare i 300 euro richiesti dalla Lazzarini, ma comunque le presta 100 euro. Non le bastano ma non se la sente a chiederne altri e il 29 Dicembre, giorno che doveva restituire il prestito si presenta a casa di Francesca ma quei soldi da restituire non li ha. Tra le due donne nasce una collutazione dove la Lazzarini mette le mani alla donna 81 per strangolarla. Si calmano per poco tempo ed è in questo momento che succede il peggio. Francesca mette le mani dentro la borsa della Lazzarini per recuperare i suoi 100 euro ma viene subito notata dalla Lazzarini.

Francesca corre verso il telefono per chiamare soccorso ma viene raggiunta dalla Lazzarini che la strangola con una corda dopo avere messo dei guanti di lattice. I vicini di casa avevano sentito delle urla. Gli inquirenti dopo il ritrovamento del corpo dell’anziana donna si sono da subito messi al lavoro raccogliendo le prove e hanno capito che non si tratava di ladri bensì di una persona che l’anziana donna conosceva.

Gli investigatori si sono messi sulle tracce della Lazzarini e lo hanno tenuta d’occhio in quanto lei aveva rubato anche il bancomat della Vianello ed aveva prelevato circa 500 euro. La triste vicenda si conclude mentre si cambiavano gli anni e Susanna Lazzarini confessa l’omicidio dell’amica della madre.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.