‘David’ di Donatello, Claudio Santamaria pelato a sorpresa

Claudio Santamaria capelli
Claudio Santamaria capelli

Claudio Santamaria, uno degli attori più apprezzati del nostro cinema, ancora una volta ha stupito tutti. Alla cerimonia di consegna dei 60esimi ‘Daviddi Donatello, il premio dei premi per gli attori italiani, già dal red carpet si capiva che c’era qualcosa di strano, perché si è presentato in giacca, cravatta ma anche evidente cappellino in testa.

Claudio Santamaria, anche mezzo pelato è il miglior attore italiano

E si è presentato così anche sul palco a ritirare il riconoscimento come miglior attore per il suo ruolo in Lo chiamavano Jeeg Robot, battendo Marco Giallini e Valerio Mastandrea (Perfetti sconosciuti), Alessandro Borghi e Luca Marinelli (Non essere cattivo). Qui Claudio Santamaria ha svelato la sorpresa: si è tolto il cappellino mostrando una evidente pelata in testa che faceva coppia con inediti baffi. Una chierica evidentissima in mezzo, non tanto normale per un 41enne che fino a poche settimane fa invece presentava una capigliatura folta.

La nuova acconciatura di Claudio Santamaria stupisce tutti

I suoi fans però devono stare tranquilli. La rasatura è dovuta soltanto a ragioni di scena per il suo prossimo impegno, anche se i commenti sul web si sono scatenati: ad alcuni ha ricordato il maestro Fio Zanotti, immancabile arrangiatore spesso presente anche al Festival di Sanremo, altri credono che debba interpretare un personaggio importante, magari Gianroberto Casaleggio appena scomparso.

La commossa dedica del premio da parte di Claudio Santamaria

L’attore romano però non ha svelato il mistero: con il ‘David’ in mano, il primo della sua carriera dopo essere già stato nominato due volte per L’ultimo bacio nel 2001 e per Diaz nel 2013, ha ringraziato chi gli è stato vicino come la sua agente e amica Graziella Bonacchi, scomparsa lo scorso settembre. Presto capiremo anche a cosa sia dovuto quel taglio così originale.