Creato neurone artificiale, nuove strade per la ricerca

neurone-artificiale

Un gruppo di ricercatori del Karolinska Intitutet di Stoccolma, in Svezia, ha creato in laboratorio un neurone artificiale che riesce sia a ricevere che trasmettere impulsi chimici, come un neurone naturale.

Esso è costituito di plastica conduttiva per trasmettere gli impulsi elettrici. Col neurone artificiale, si potrebbero “riparare” i danni causati dalle patologie che colpiscono il cervello.

Il neurone è stato realizzato in Svezia e certamente dona speranza nella ricerca sui disturbi neurologici.

Il processo di comunicazione quando si blocca, provoca patologie come il morbo di Parkinson o l’epilessia. Il neurone artificiale potrebbe anche “riparare” le aree danneggiate da questi disturbi.

La sua azione riparatrice si muove “dall’interno” e va a colpire anche le cellule non interessate dal disturbo in maniera indiscriminata. Non più un’azione dall’esterno come oggi.

I ricercatori svedesi vogliono “miniaturizzare il dispositivo rendendolo adatto a essere impiantato nel corpo umano“.

Leggiamo nell’articolo pubblicato sulla rivista Biosensors and Bioelectronics,che in questo modo sarà possibile inserire cellule artificiali nell’organismo per ripristinare le zone danneggiate.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.