Corto Maltese isola: dove è nato questo personaggio? Qual è la sua storia?

personaggio

Corto Maltese, è un personaggio immaginario di fumetti creato nel 1967 da Hugo Pratt. Corto Maltese, è il protagonista proprio della serie omonima di fumetti che comprende in totale 32 storie di differente lunghezza, pubblicate in realtà senza una vera periodicità fissa e da diverse di editori tra la Francia e l’Italia. Corto Maltese è molto particolare perché è un personaggio completamente diverso rispetto al solito poiché è un prototipo di antieroe ed è molto diverso dai canoni classici. L’opera di cui protagonista, tratta temi molto più adulti e ha uno stile e un contesto storico molto preciso e anche documentato. Le annotazioni geografiche all’interno di Corto Maltese sono infatti molto coerenti, puntuali e particolari e i personaggi molto caratterizzati.

Biografia del personaggio

Corto Maltese viene raccontato da Hugo Pratt tramite le sue storie e tante differenti introduzioni, ma in generale non è un personaggio rappresentato nella sua totalità e per questo la storia è ancora più avvincente e questo personaggio crea ancora più mistero nel lettore. Corto Maltese di professione è un marinaio e rapidamente abbandona la legalità per diventare di fatto un pirata, intorno più o meno al 1910. Egli ha amicizie disperse in tutto il mondo, sia ancora nel mondo legale, che in quello criminale.

Quello che distingue moltissimo da altri personaggi, è che Corto Maltese ha un’ironia e una profonda umanità e riesce a schierarsi con gli ultimi, con i più deboli mantenendo però sempre delle amicizie molto particolari anche con criminali molto spietati, come ad esempio Rasputin.

Quello che si sa per certo è che Corto Maltese è nato il 10 luglio del 1887 a La Valletta nell’isola di Malta. Si sa anche che il padre a sua volta era un marinaio inglese che proveniva da Tintagel in Cornovaglia ed era nipote di una strega dell’isola di Man. Sua madre invece proveniva dalla città spagnola di Siviglia ed era una gitana molto molto bella.

Un particolare aneddoto su Corto Maltese che dà anche la dimensione del personaggio e lo fa inquadrare già per quello che è, è dato dal racconto di quando lui durante una permanenza a Cordoba, riceve da una cartomante un appunto poiché quest’ultima si accorge che Corto non possiede la linea della fortuna sopra il palmo della mano sinistra come gli altri esseri umani. Proprio per questo Corto Maltese, decide di prendere un rasoio d’argento appartenuto al padre e se ne incide una. Un personaggio molto particolare che senza dubbio lascia il lettore sempre a bocca aperta.

Avventure di Corto Maltese

Senza dubbio all’inizio Corto Maltese può apparire come un personaggio molto più egocentrico e concentrato su se stesso e anche molto cinico. Un personaggio non interessato al prossimo e che solamente durante i vari passaggi. Si scoprirà che in realtà ha una grandissima solidarietà umana e il cinismo è solo ostentato.

Una cosa particolarmente importante è che questo antieroe viene definito romantico poiché, nonostante sia un pirata e spesso si lanci alla ricerca di oro, in realtà quello che mi interessa è più è l’esaltazione idealistica e non è molto ancorato alla realtà, ma in realtà è come se fosse l’ignoto o comunque sia un qualcosa di superiore che poco hanno a che fare con il cinismo ostentato.