Come guadagnare facendo trading online: opinioni e broker sicuri

Trading online

Ai più potrà sembrare di aver già sentito parlare di trading online, o TOL,  ma probabilmente non hanno ben chiaro di che cosa si tratti: il trading online altro non è che un modo per interagire con la Borsa comodamente da casa, attraverso la compravendita di strumenti finanziari. Regolamentato dal 1999, il TOL è diventato una risorsa per tutti coloro i quali possiedono un conto in banca o decidono di investire in borsa.

Trading online, come iniziare

Il primo e più diffuso modo di operare è lo “scalping “, ovvero l’entrata e l’uscita dal mercato dei titoli più volte al giorno. Vien da sé che lo scalper apre e chiude la posizione su determinati prodotti finanziari moltissime volte, godendo di una speculazione estremamente veloce.

E’ con più calma che si svolge invece il day trading: la compravendita delle azioni o di altri prodotti finanziari avviene nell’arco della stessa giornata.

Ma come possiamo davvero guadagnare attraverso il trading online? Prima di cominciare con i consigli vi invitiamo a leggere la guida presente su e-conomy (l’articolo lo trovate qui: http://www.e-conomy.it/trading-online-opinioni/), in modo da potervi fare un’opinione sulle reali opportunità del trading.

Il primo consiglio è quello di partire con un demo: in questi casi il rischio è pari zero, perché useremo denaro virtuale, e ci permetterà di fare esperienza. Nel momento in cui ci sentiremo abbastanza sicuri da investire i nostri soldi, si potrà passare ad un conto di trading reale.

Il trading online offre anche la possibilità di utilizzare alcune tra le materie prime più richieste come asset ; ne sono un chiaro esempio il petrolio o l’oro.

In questa particolare circostanza il trader non possiede realmente i materiali, ma può speculare sul loro andamento.

Qualche consiglio pratico per un buon trading

Nervi saldi e obiettivi di guadagno realistici sembrano far parte della Bibbia del trader, ma non meno significativa è la scelta del broker.

Nella top ten dei broker italiani troviamo 24.option.com, che offre un tasso di ritorno compreso tra il 70 % e 88%, richiedendo un deposito minimo di 250€.

A seguire abbiamo TopOption, che consente di iniziare con un deposito minimo di soli 100 euro , offrendo un tasso di ritorno quasi pari a quello del suo concorrente.

Trading online, le opinioni più diffuse

A questo punto rimane da chiedersi se il trading online possa essere davvero considerato come una fonte sicura di guadagno: l’opinione pubblica sembra essere spaccata a metà tra chi lo considera una manna e chi lo considera una truffa bella e buona, l’ennesima di internet.

La verità è nel mezzo: con la giusta competenza l’analisi delle oscillazione del mercato finanziaro può diventare un’attività remunerativa, in cui il guadagno prevale sulla perdita.

Se avete però intenzione di avvicinarvi al trading online come un gioco che vi permette di guadagnare milioni con un click allora non è il vostro campo: i profitti si otterranno con costanza e capacità.