Civati, a ottobre il nuovo soggetto politico

Civati, a ottobre il nuovo soggetto politico
Civati, a ottobre il nuovo soggetto politico

Pippo Civati lavora alacremente per la costituente del nuovo soggetto politico a ottobre.

E’ allora che si misureranno le forze in campo, le idee, e soprattutto la capacità di aggregazione del buon Pippo, fresco fuoriuscito dal Pd.

Il problema vero per Pippo Civati è capire non tanto in quale direzione vuole andare, quanto e con chi ci andrà.

Vale a dire quali altri pezzi delle forze a sinistra del Pd riuscirà a mettere insieme, e soprattutto a tenere insieme.

Perché non è un mistero che innumerevoli volte la sinistra post-comunista ha tentato avventure del 2-3% per cento, e poi è miseramente fallita, principalmente a causa dell’individualismo incontenibile dei soggetti politici coinvolti.

Aggregare e tenere insieme personaggi caratterialmente incompatibili come Vendola, Civati, Fassina, Cofferati e altri, è operazione molto difficile.

Anche se ci si prova, si può stare tranquilli che dopo le prime elezioni utili, questi ricominceranno a litigare e frazionarsi come prima e peggio di prima.

In questo la sinistra è molto peggiore della destra. Per cui per il caro Pippo, il compito non sarà facile.

L’idea di una serie di referendum da portare avanti è buona, ma dietro ci vogliono personaggi seri e una coerenza di fondo che al momento certi politici non hanno.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.