Brasile black out Whatsapp per 48 ore, Zuckerberg: “è un giorno triste”

Brasile black out Whatsapp per 48 ore

Whatsapp è la piattaforma di messaggistica istantanea più usata del momento, ma per due giorni gli utenti del Brasile non hanno potuto usufruirne.

A deciderlo un giudice del tribunale di Sao Bernardo do Campo che ha bloccato la piattaforma per più di quarantotto ore generando le polemiche dei milioni di iscritti al servizio; il motivo? Alcune compagnie telefoniche locali avevano aperto una causa poiché stavano fallendo e hanno imputato la colpa alla app ora nelle mani di Facebook.

Per tale motivo gli oltre 93 milioni brasiliani che utilizzano Whatsapp per scambiarsi messaggi istantanei e telefonare hanno subito la decisione del giudice e non hanno potuto accedere alla applicazione per due giorni;

Solo oggi un altro magistrato ha deciso di sbloccarlo e tutto è tornato alla normalità. Anche il creatore di Facebook Mark Zuckerberg ha deciso di schierarsi dalla parte degli utenti e si è battuto per riportare la situazione alla normalità; a tal proposito, il fondatore del social network ha scritto sul suo profilo:

Questo è un giorno triste per il Brasile. Fino a oggi, il Brasile era stato un alleato nel creare un Internet aperto“.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.