Borsa Italiana oggi: Piazza Affari chiude in rialzo a +1,73%, bene i bancari. In rialzo le Borse europee

Piazza Affari chiude la giornata di contrattazioni in rialzo dell’1,73%, con il FTSE Mib che chiude a 19.567 punti. In rialzo tutti gli indici della Borsa di Milano, con il FTSE All Share a +1,70%, il FTSE Star a +1,95% ed il FTSE Mid Cap a +2,65%.

Bene i titoli bancari che chiudono tutti con forti rialzi, con Bper +4,15%, Fineco +3%, Mediobanca +2,13%, Ubi Banca +4,9%, Unicredit +2,56% ed Unipol +2,28%.

Inizia l’anno con una ottima performance il Banco Bpm, con la quotazione del titolo che chiude in rialzo del 4,8% a 2,614€, con oltre 4 milioni e 352 mila scambiati.

Tanti i rialzi della giornata, pochi i ribassi

Tantissimi i titoli in rialzo alla fine della giornata, con A2A a +2,6%, Atlantia 2,25%, Buzzi +4,49%, Exor +2,66%, Fca +3,35%, Ferragamo +2,45%, Italgas +2,03%, Prysmian +2,3%, Saipem +4,49%, Telecom Italia +2,51% ed Yoox +2,52%.

Male invece Te Wind che chiude la giornata in negativo e perde il 3,33%, Mondadori -2,03%, Mediaset -0,82% e Zucchi -1,28%.

Bene le Borse europee, in rosso New York

Anche le altre Borse europee chiudono la giornata di contrattazioni in rialzo, con Parigi che chiude a +0,60%, Amsterdam +0,52%, il DAX di Francoforte a +0,36%, Madrid +0,60%, Lisbona +64%. Bene anche Londra che chiude a + 0,77 e Zurigo +1,15%.

A New York invece l’indice Down Jones ha chiuso la giornata in rosso a -0,29%, con il NASDAQ a -1,11% ed il Nyse a -0,16%.

Contrastate le Borse asiatiche con l’indice Hang Seng di Hong Kong che chiude in rialzo a +0,57% e Shangai a +1,05%. Male invece Tokyo con il Nikkei che viaggia in rosso a meno 0,16%.

Scende lo spread tra i titoli decennali italiani ed i Bund tedeschi dello 0,52%, attestandosi a 154 punti base. Su il prezzo del petrolio con il Brent in rialzo dello 0,44% a 57,07 dollari ed il prezzo al barile che raggiunge i 54,01 dollari, in rialzo dello 0,54%.