Azioni Poste Italiane Febbraio 2017: quotazione e previsioni andamento

Quotazione Poste Italiane e andamento
 Le azioni di Poste Italiane hanno preoccupato gli analisti italiani negli ultimi mesi, tuttavia ultimamente la quotazione sembra essere in tiepida risalita, fatto che ha portato le previsioni riguardo l’andamento futuro dell’azienda in questione ad avere prospettive più luminose.

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio qual è la quotazione aggiornata in tempo reale e quali sono le previsioni legate al futuro di Poste Italiane.

Quotazione Poste Italiane Febbraio 2017: quali i pronostici?

La quotazione di una seconda tranche di Poste Italiane potrebbe avere conseguenze pericolose sull’andamento futuro della società, come per esempio l’impatto negativo su aspetti di maggiore utilità sociale per mantenere la promessa di rendimenti alti.

D’altro canto, nonostante la quotazione in leggero negativo riportata da Poste nella giornata di oggi, (-0,17%), il periodo per l’azienda è tutto sommato positivo: il trasferimento da Poste Italiane a Invitalia dell’intero pacchetto azionario di Banca del Mezzogiorno-Medio Credito Centrale ha infatti acceso nuove speranze per la società prima in declino.

Le previsioni si mostrano dunque più ottimistiche a detta degli analisti, e nonostante i rischi che sono sempre “dietro l’angolo”, l’obiettivo della Banca è quello di sostenere, principalmente nel Mezzogiorno, le PMI tramite erogazione di finanziamenti e gestioni di fondi di garanzia pubblica, impostazione che potrebbe giovare e non poco al nuovo organismo finanziario.