Antigravity Yoga Milano: dove si trova? Come raggiungerlo? Quanto costa?

attività fisica

Che lo Yoga sia ormai uno degli sport e fitness più seguiti è cosa risaputa da tempo, tuttavia man mano hanno preso piede sempre più tipologie diverse di yoga, in grado di andare a soddisfare anche coloro che vogliono una tipologia di allenamento un po’ diverso e molto particolare che sia sempre in grado di stimolare, non solo il corpo, ma anche la mente. Lo Yoga tradizionale viene praticato attraverso l’uso di un tappetino, di qualunque variante si parli. Tuttavia, ce n’è uno che invece non utilizza il tappetino, ma anzi consente in qualche modo di volare. Questa tipologia prende il nome di antigravity yoga o anche yoga in volo.

Cos’è l’antigravity yoga

Quando parliamo di antigravity yoga o anche aereal yoga o yoga in volo, ci riferiamo ad una pratica che utilizza una bacheca per eseguire gli esercizi e che quindi permette a chi la utilizza di stare sollevata da terra per la maggior parte del tempo. Senza ombra di dubbio rispetto allo yoga tradizionale stimola molto di più, non solo i muscoli, ma soprattutto la fantasia di chi ama sperimentare. Esso ha uno stile completamente diverso rispetto allo yoga normale e permette di eseguire altre posizioni e movimenti che in qualche momento sembrano portarci a volare.

L’utilizzo delle amache per eseguire gli esercizi è assolutamente innovativo e ha moltissime potenzialità per allenare il corpo in modo non tradizionale e sempre più persone infatti decidono di optare per l’aerial yoga.

Questa particolare variante, seppur in forma più semplice, in realtà è nato nel 1991 a New York, quando Christopher Harrison un ginnasta e ballerino ha dato il via ad una palestra in cui si praticava questa arte aerea ed è propruo lui di fatto il pioniere delle Arti aeree.

Dove praticare antigravity a Milano

Nonostante stia prendendo sempre più piede, non dappertutto è possibile praticare l’antigravity yoga e di conseguenza non tutte le palestre propongono questa tipologia innovativa di fitness. Per chi abita in una città come Milano sempre pronta ad aprirsi alle novità e sempre molto attiva, non solo può praticare questo tipo di yoga nelle palestre, ma mette anche a disposizione molti insegnanti privati che possono seguirci anche personalmente o in gruppi di poche persone.
Questa è senza dubbio una delle risorse più importanti perché la lezione privata, non solo è in grado di seguire al meglio chi pratica Antigravity Yoga, ma permette di avere una maggiore flessibilità sull’orario scegliendo quello che meglio fa al caso nostro. Questo a maggior ragione in una città come Milano sempre molto caotica e con persone con esigenze molto diverse sia lavorative che in generale di altro tipo.
Il centro più famoso a Milano dove è possibile praticare però Antigravity yoga è la Virgin Active che si trova in Corso Como che appunto da palestra molto fornita in grado di dare anche questo tipo di servizio. Anche la zero-gravity, che è sempre una palestra situata a Verona in via Carlo Valvassori Peroni, offre corsi molto validi per questa disciplina.