Amy Winehouse: la madre shock, forse aveva la sindrome di Tourette

Amy Winehouse la madre, f
Amy Winehouse la madre, f

Secondo la madre di Amy Winehouse, la figlia era malata e probabilmente soffriva della sindrome di Tourette.

Impazza la notizia su Amy Winehouse e le dichiarazioni fatte direttamente da sua madre per quanto riguarda la sua malattia e la causa della morte. Sono dichiarazioni shock quelle che arrivano nientemeno che dalla madre di Amy Winehouse, la cantante morta a soli 27 anni nel 2001 per ragioni ancora oggi non del tutto chiare. Parole destinate a gettare nuove ombre sulla vita difficile della cantante la cui sofferenza era trapelata sin dall’adolescenza. La madre ha infatti raccontato che Amy Winehouse a volte strillava senza motivo ciò che pensava e che secondo lei è molto probabile, pur non potendolo sapere con certezza, che soffrisse della sindrome di Tourette. Lo ha sottolineato in un’intervista a People, Janis Collins-Winehouse, anticipando i contenuti di un libro intitolato “Loving Amy, A Mother’s Story”, nel quale entrerà più nei dettagli nel racconto della sofferenza di Amy Winehouse.

Del resto la madre ha spiegato che la cantante si tagliava già a nove anni mentre a dieci si faceva da sola il piercing e taccheggiava; ogni giorno fumava erba mentre arrivata a 15 anni aveva iniziato a bere Southern Comfort mescolandolo con la limonata. Ma la madre è convinta che molti dei suoi comportamenti fossero riconducibili alla sindrome di Tourette, disturbo neurologico che porta a tic nervosi e difficoltà di espressione. Secondo la madre Amy Winehouse aveva un donno perchè era troppo intelligente sin da bambina ma probabilmente questo mondo non era per lei abbastanza e, nel corso dell’intervista ha rivelato che nel profondo del suo cuore era convinta che nella figlia convivessero un angelo ed un diavolo.