American Music Awards: Celine Dion apre la serata, One Direction trionfano

Una serata importantissima quella che si è svolta ieri sera al Microsoft Theatre di Los Angeles: si tratta degli American Music Awards, il corrispondente statunitense degli European Music Awards; in questa occasione sono premiati gli artisti americani che nel corso dell’anno hanno avuto i risultati migliori in fatto di musica:

a primeggiare in questa edizione, la boy band più famosa al mondo One Direction: questi ultimi hanno vinto nelle categorie artista dell’anno e miglior gruppo pop grazie al loro inarrestabile successo soprattutto tra i più giovani;

a conquistare il maggior numero di statuette (tre per la precisione) è la giovane e bella cantante Taylor Swift, che si aggiudica il riconoscimento per il miglior brano (Blank Space), per l’ album dell’anno (1989) e infine female adult contemporary artist. Il miglior album rap/hip hop dell’anno è invece The Pinkprint di Nicki Minaj mentre il mglior album soul è «Beauty Behind the Madness» dei The Weekend.

La parte più emozionante della serata è stata quella della cerimonia di apertura: una toccante Celine Dion ha cantato la sua versione di «Hymne a l’Amour» di Edith Piaf, dedicando il brano alle vittime della strage di Parigi.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.