Matteo Renzi: mai così tante riforme

Matteo Renzi mai così tante riforme
Matteo Renzi mai così tante riforme

Mai così tante riforme, dice Matteo Renzi ai suoi parlamentari in una lettera.

E aggiunge che l’Italia sta meglio di un anno fa. Mai il Parlamento Italiano in 70 anni di storia aveva lavorato così tanto e così tanto intensamente.

E, dopo l’incenso ai suoi, arriva l’ulteriore annuncio, cioè che la riduzione delle tasse già prevista nelle scorse settimane, vedrà il proprio approdo parlamentare a settembre.

Le relative norme saranno contenute nella legge di stabilità.

Il Premier poi elogia ulteriormente i propri parlamentari del Pd, sulla questione dell’elezione del Presidente della Repubblica, dicendo che è inutile ribadire il passaggio del Presidente della Repubblica è stato superato con grande visione e senso dello Stato.

Quello è stato un esame di maturità, e il Parlamento lo ha superato con lode.

Renzi poi tratta la questione dei problemi economici, affermando che l’Italia sta meglio di un anno fa e che la nazione non è più il problema dell’Europa.

Il Pil è tornato a crescere, anche il turismo, aumentano gli investimento esteri del 31%, segno che il nostro Paese è finalmente di nuovo attrattivo.

Alla fine il Premier se la prende con gli oppositori che sanno solo abbaiare alla luna e urlare nei talk show.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.